Destinatari
 
Scarica PDF (162kB)
Un ciclo di conferenze per approfondire la conoscenza di Carlo Sgorlon
Incontri organizzati dalla Biblioteca Civica 'Vincenzo Joppi'
Questo ciclo di conferenze su Carlo Sgorlon, organizzato dalla Biblioteca Civica “Vincenzo Joppi” e fortemente voluto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine,  vuole ripercorrere alcuni degli aspetti più ricorrenti della personalità e della produzione letteraria dell’illustre scrittore friulano, figura di primo piano nella letteratura italiana del secondo Novecento, vincitore di premi nazionali prestigiosi, al centro dell’attenzione letteraria non solo friulana, ma brillantemente aperto a un dibattito e a un contesto europeo e universale. 
Saranno approfonditi gli aspetti del suo esordio letterario e della profonda conoscenza della cultura tedesca, quelli legati al mondo fantastico, ingrediente di tanti suoi romanzi, e al suo ricchissimo universo femminile. Sarà studiato il suo complesso rapporto con Pier Paolo Pasolini, mentre altri studiosi parleranno, in una tavola rotonda finale, della sua produzione letteraria legata alla misura breve dei racconti,  al suo fondamentale rapporto con il “sacro” e all’espressione musicale.
Altre importanti tematiche, tra cui quella legata alla lingua friulana, che pur sottenderanno alcuni degli interventi in programma, saranno trattate a parte, confluendo in seguito nel volume degli atti che la Biblioteca “Joppi” intende pubblicare.
Va detto infine che non è un caso che proprio la “Joppi” si occupi  oggi di Carlo Sgorlon: l’attenzione che la Biblioteca del capoluogo friulano ha riservato alla sua straordinaria attività letteraria è stata, soprattutto negli ultimi vent’anni, notevole, con incontri pubblici, mostre bibliografiche, e la promozione di pubblicazioni e recensioni  ai più vari livelli. Un rapporto di stima e di collaborazione reciproche, interrotto tragicamente con la sua morte, giunta improvvisa e inaspettata il giorno di Natale 2009.

Programma:        

Mercoledì 6 ottobre
Romano Vecchiet (Direttore della Biblioteca Civica di Udine)
Presentazione del programma
Elvio Guagnini (Università di Trieste)
Il primo Sgorlon

Mercoledì 13 ottobre

Stefano Lazzarin (Università di Saint-Étienne, Francia)
Sgorlon e il fantastico (con particolare riferimento a La Notte del ragno mannaro)

Mercoledì 20 ottobre

Jean-Igor Ghidina (Università di Clermont-Ferrand, Francia)
Topoi e figure dell’ospitalità in Carlo Sgorlon

Mercoledì 27 ottobre
Giampaolo Borghello (Università di Udine)
Sgorlon legge Pasolini

Venerdì 29 ottobre
Fabiana Savorgnan di Brazzà (Università di Udine)
L’immagine femminile nella narrativa di Carlo Sgorlon

Mercoledì 3 novembre
Luigi Reitani (Università di Udine)
Lo Sgorlon “tedesco”

Martedì 16 novembre, ore 17.00
Tavola rotonda, coordinata da Romano Vecchiet
Mario Turello: I racconti di Carlo Sgorlon;
Franco Fabbro (Università di Udine), Il Sacro nella narrativa di Carlo Sgorlon;
Gianfranco Ellero, Il friulano nei romanzi di Sgorlon;
Luisa Sello (Conservatorio di musica Giuseppe Tartini di Trieste), L’espressione musicale nei romanzi di Carlo Sgorlon.

Le conferenze saranno precedute dalla lettura di un breve brano tratto da un romanzo di Carlo Sgorlon a cura di Titti Bisutti.

Nell’atrio di Palazzo Bartolini, sede della Biblioteca Civica in piazza Marconi 8, per tutto il periodo del ciclo delle lezioni sarà allestita una mostra bibliografica con alcuni dei numerosi libri pubblicati da Sgorlon anche all’estero, testimoni della sua intensa attività letteraria.

Biblioteca Civica "V.Joppi"
Dove e quando
UDINE - Sala Ajace Piazza Libertà - ore 18.00
 
Contatti
0432 271580
bcu@comune.udine.it